Torna a www.bahai.com

1- 800 - 22 - UNITE

Per maggiori informazioni sulla Fede Bahá'í negli USA

Benvenuto a I BAHÁ'Í -- rivista ospitata da www.bahai.com

Profilo della Fede Bahá'í e della sua Comunità Mondiale

Precedente Home Prossimo


About :

La Rivista I Bahá'í


Home :
Rivista Copertina

Sommario : Sommario
bullet.gif (837 bytes) I Bahá'í
bullet.gif (837 bytes) Unità nella Diversità
bullet.gif (837 bytes) Bahá'u'lláh
bullet1.gif (837 bytes) Insegnamenti Morali
e Sociali
bullet1.gif (837 bytes) II Credo Spirituale
della Fede Bahá'í
bullet1.gif (837 bytes) Un Sistema di
Amministrazione
Mondiale
bullet1.gif (837 bytes) Un Secolo di Crescita
ed Espansione
bullet1.gif (837 bytes) Nuove Soluzioni per
Vecchi Problemi
bullet1.gif (837 bytes) Verso un Nuovo
Ordine Mondiale

`Abdul-Bahá parla del razzismo

Secondo le parole del Vecchio Testamento Dio ha detto: "Facciamo l'uomo a nostra immagine e somiglianza." Ciò indica che l'uomo è immagine e somiglianza di Dio. - il che significa che le perfezioni di Dio, le virtù divine sono riflesse o rivelate nella realtà umana. Come la luce e il fulgore del sole sono pienamente, gloriosamente riflesse quando colpiscono uno specchio terso, così, nello stesso modo, le qualità e gli attributi della Divinità sono irradiati dal profondo di un puro cuore umano. Questa è una prova che l'uomo è la più nobile delle creature di Dio...

Scopriamo ora più specificatamente com'egli sia l'immagine e la somiglianza di Dio e quale sia il modello o criterio attraverso il quale può essere misurato e stimato. Questo modello non può essere altro che le virtù divine rivelate in lui.

Quindi ogni uomo imbevuto di divine qualità, che riflette principi di etica e perfezioni, che è l'espressione di ideali e lodevoli attributi è veramente l'immagine e la somiglianza di Dio. Se un uomo possiede il benessere, possiamo dire che è l'immagine e la somiglianza di Dio? O è l'onore umano e la notorietà il criterio della vicinanza divina? Possiamo applicare la prova del colore razziale e dire che un uomo di una certa carnagione - bianca, nera, bruna, gialla, rossa - è l'immagine vera del suo Creatore? Dobbiamo concludere che il colore non è il modello e la valutazione di giudizio, e che non è importante perché il colore, in natura è accidentale. Lo spirito e l'intelligenza dell'uomo sono essenziali... Perciò sia riconosciuto che il colore e la razza non hanno alcuna importanza. Colui che è l'immagine e la somiglianza di Dio, che è la manifestazione delle munificenze di Dio, qualunque sia il suo colore, bianco, nero o bruno non importa. L'uomo non è un uomo semplicemente per gli attributi fisici. Il modello della misura e del giudizio divini sono la sua intelligenza e il suo spirito.

Il cuore di un uomo può essere bianco e puro quantunque la sua pelle sia nera; o il suo cuore essere nero e corrotto per quanto il suo colore di razza sia bianco. Il carattere e la purezza del cuore è tutto ciò che importa.

- Passi da un discorso fatto da 'Abdu'l-Bahá alla Quarta Conferenza Annuale dell'Associazione Nazionale per il Progresso della Gente di Colore, 30 aprile 1912, Handel Hall, Chicago, Illinois.

Prossime pagine:


" Tratto da I Bahá'í, una pubblicazione della Casa Editrice Bahá'í "


Precedente  |  Su  |  Prossimo

Sito mirror della rivista I Bahá'í


Le comunità bahá'í degli Stati Uniti organizzarono, negli anni Venti, una serie di conferenze dal tema "Amicizia fra le razze". Questa, tenuta a Springfield-Massachussets nel 1921, vide la partecipazione di 1.200 persone.


 

 

 

 

© Dal 1997 www.bahai.com

Grazie per la vísita