Torna a www.bahai.com

1- 800 - 22 - UNITE

Per maggiori informazioni sulla Fede Bahá'í negli USA

Benvenuto a I BAHÁ'Í -- rivista ospitata da www.bahai.com

Profilo della Fede Bahá'í e della sua Comunitŕ Mondiale

Precedente Home Prossimo


About :

La Rivista I Bahá'í


Home :
Rivista Copertina

Sommario : Sommario
bullet.gif (837 bytes) I Bahá'í
bullet.gif (837 bytes) Unitŕ nella Diversitŕ
bullet.gif (837 bytes) Bahá'u'lláh
bullet1.gif (837 bytes) Insegnamenti Morali
e Sociali
bullet1.gif (837 bytes) II Credo Spirituale
della Fede Bahá'í
bullet1.gif (837 bytes) Un Sistema di
Amministrazione
Mondiale
bullet1.gif (837 bytes) Un Secolo di Crescita
ed Espansione
bullet1.gif (837 bytes) Nuove Soluzioni per
Vecchi Problemi
bullet1.gif (837 bytes) Verso un Nuovo
Ordine Mondiale

Il Patto

I bahá'í credono che l'unitŕ che contraddistingue la Fede Bahá'í provenga da una promessa di Dio all'umanitŕ che assicura la Sua continua guida dopo il trapasso di Bahá'u'lláh: questa promessa č conosciuta come il "Patto."

L'idea di un patto fra Dio e gli uomini č, naturalmente, familiare ai seguaci di molte religioni. Molti ebrei credono che Dio stipulň un patto con loro promettendo di guidarli fino a che avessero obbedito alle Sue leggi. Molti cristiani d'altro canto credono che Dio stipulň un nuovo patto con i Suoi seguaci.

Per i bahá'í il Patto stipulato da Bahá'u'lláh č sia un rinnovamento della promessa di guida Divina sia un sistema per garantirne la continuitŕ. In questo caso il Patto puň essere considerato sinonimo della linea di successione descritta nel Testamento di Bahá'u'lláh. Questa linea passa da Bahá'u'lláh a Suo figlio 'Abdu'l-Bahá e da questi al nipote Shoghi Effendi e infine, alla Casa Universale di Giustizia.

Essere fedeli al Patto di Bahá'u'lláh significa obbedirGli in quanto Messaggero di Dio. Ciň significa accettare l'autoritŕ dei successori da Lui designati ed attenersi alle decisioni che Egli ha preso per far progredire la Sua Fede. Rompere il Patto significa rifiutare o tentare deliberatamente di usurpare o minare l'autoritŕ decretata da Bahá'u'lláh, pur dichiarandosi credente bahá'í. Un simile atto costituisce un attacco a quell'unitŕ che č il tratto distintivo della Fede Bahá'í.

Chiunque indulga persistentemente in tale comportamento č conosciuto come Violatore del Patto e in quanto tale gli viene negato l'accesso alla comunitŕ bahá'í. Tale persona potrŕ essere riammessa soltanto dopo un sincero pentimento.

Mancanze di carattere morale, quali non uniformarsi ai modelli bahá'í, non costituiscono violazione del Patto.

Prossime pagine:


" Tratto da I Bahá'í, una pubblicazione della Casa Editrice Bahá'í "


Precedente  |  Su  |  Prossimo

Sito mirror della rivista I Bahá'í



 

 

 

 

© Dal 1997 www.bahai.com

Grazie per la vísita