Torna a www.bahai.com

1- 800 - 22 - UNITE

Per maggiori informazioni sulla Fede Bahá'í negli USA

Benvenuto a I BAHÁ'Í -- rivista ospitata da www.bahai.com

Profilo della Fede Bahá'í e della sua Comunitŕ Mondiale

Precedente Home Prossimo


About :

La Rivista I Bahá'í


Home :
Rivista Copertina

Sommario : Sommario
bullet.gif (837 bytes) I Bahá'í
bullet.gif (837 bytes) Unitŕ nella Diversitŕ
bullet.gif (837 bytes) Bahá'u'lláh
bullet1.gif (837 bytes) Insegnamenti Morali
e Sociali
bullet1.gif (837 bytes) II Credo Spirituale
della Fede Bahá'í
bullet1.gif (837 bytes) Un Sistema di
Amministrazione
Mondiale
bullet1.gif (837 bytes) Un Secolo di Crescita
ed Espansione
bullet1.gif (837 bytes) Nuove Soluzioni per
Vecchi Problemi
bullet1.gif (837 bytes) Verso un Nuovo
Ordine Mondiale

Il processo della Rivelazione
Come furono raccolte le parole di Bahá’u’lláh

Una caratteristica unica della Rivelazione di Bahá’u’lláh č costituita dall’autenticitŕ della Sua parola rivelata. A differenza degli insegnamenti di Cristo, per esempio, che furono scritti alcuni decenni dopo essere stati esposti, le parole di Bahá’u’lláh furono scritte ed autenticate al momento della loro rivelazione.

Molti documenti storici descrivono il processo della rivelazione, come i bahá’í definiscono il dar voce alla Parola di Dio.

Un testimone fa il seguente racconto:

"Mirzá Aqá Ján (segretario personale di Bahá’u’lláh) aveva un grosso calamaio a forma di vasetto. Aveva anche a disposizione da dieci a dodici penne e risme di grandi fogli di carta. In quei giorni tutte le lettere che arrivavano per Bahá’u’lláh erano ricevute da Mirzá Aqá Ján che le portava alla Sua presenza e, dopo averne ottenuto il permesso, le leggeva. Dopodiché (Bahá’u’lláh) gli dava istruzioni di prendere la penna e scrivere la Tavola rivelata in risposta...

"Tale era la velocitŕ usata per scrivere le Parole rivelate che l’inchiostro della penna era a malapena asciutto quando era finita l’intera pagina. Sembrava che qualcuno avesse inzuppato una ciocca di capelli nell’inchiostro e l’avesse poi passata sulla superficie del foglio."
"Tale era la velocitŕ usata per scrivere le Parole rivelate che l’inchiostro della penna era a malapena asciutto quando era finita l’intera pagina. Sembrava che qualcuno avesse inzuppato una ciocca di capelli nell’inchiostro e l’avesse poi passata sulla superficie del foglio."

Dopo ogni rivelazione, il manoscritto originale veniva copiato con la supervisione e l'approvazione finale di Bahá’u’lláh stesso.

"La parola di Dio č la chiave piů importante per I'intero mondo poicbé tramite la sua potenza la porta del cuore degli uomini, che in reatlŕ č la porta del Paradiso, viene aperta" --Bahá'u'lláh

Prossima pagina:


" Tratto da I Bahá'í, una pubblicazione della Casa Editrice Bahá'í "


Precedente  |  Su  |  Prossimo

Sito mirror della rivista I Bahá'í


Un esempio della "Calligrafia della Rivelazione" di Mirza' Aqa Jan, uno degli amanuensi di Bahá'u'lláh.

Un esempio della calligrafia di Bahá'u'lláh.


 

 

 

 

© Dal 1997 www.bahai.com

Grazie per la vísita